Il responsabile dell’unità traduzioni di Di Renzo Regulatory Affairs affida le traduzioni a un responsabile del progetto, esperto del settore, che conosce la lingua interessata, e a una persona responsabile per la qualità della traduzione, di solito di madre lingua. Il responsabile del progetto, oltre ad occuparsi della traduzione dei documenti, rappresenta anche il punto di riferimento per il cliente, per qualsiasi chiarimento e richiesta.

La persona responsabile per la qualità, invece, svolge un controllo sulla qualità della traduzione, sia da un punto di vista linguistico sia da quello tecnico-scientifico. Per garantire la correttezza delle traduzioni, queste figure, se necessario, vengono spesso affiancate da altri esperti del settore con competenze specifiche (medici, farmacisti, chimici, ingegneri biomedici, biologi, ecc.) presenti all’interno della Di Renzo Regulatory Affairs.

L’unità traduzioni di Di Renzo Regulatory Affairs è opportunamente strutturata affinché la consegna delle traduzioni sia effettuata nei tempi concordati con il cliente.
Di Renzo Regulatory Affairs pone grande attenzione alla sicurezza dei dati contenuti nei documenti da tradurre. Se richiesto dall’azienda, viene immediatamente firmato un Accordo di Riservatezza.

Di Renzo Regulatory Affairs dispone di sistemi informatici, costantemente controllati da software antivirus e anti intrusione, e il backup dei server avviene con frequenza giornaliera.